Sì, viaggiare. Dopo qualche esitazione, sembra che la primavera sia finalmente arrivata. Le giornate sono più lunghe e luminose, le temperature progressivamente più alte. Viene voglia di stare all’aperto, prendersi una pausa dalla frenetica routine cittadina e programmare delle nuove vacanze.  L’importante è organizzarle facendo attenzione alla sostenibilità ambientale: un principio che non deve mai andare in ferie; soprattutto nel 2017, che è stato dichiarato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite come l’Anno internazionale del turismo sostenibile.

Viaggiare green significa fare scelte consapevoli e giuste verso l’ambiente e le comunità locali. Significa preferire, quando è possibile, il treno all’aereo e acquistare anche in vacanza i prodotti biologici. Significa soggiornare in strutture green e rispettare gli ecosistemi dei luoghi.

Negli ultimi anni, complice il boom dei servizi e delle strutture turistiche low cost, il numero dei viaggiatori è sensibilmente aumentato e, nei prossimi anni, è destinato a crescere esponenzialmente. Questo, se da un lato è sinonimo di ripresa economica e benefici sociali, dall’altro potrebbe avere un grave impatto sull’ambiente. I più recenti studi di settore ci dicono che l’industria del turismo è la quarta fonte di inquinamento in Europa, soprattutto a causa dei trasporti e delle emissioni di CO2 legate alle strutture. Per questo è fondamentale impegnarsi e cambiare il proprio modo di viaggiare.
Come riuscirci? Ecco tre idee smart e green possono aiutarvi.
Glamping - È la nuova frontiera delle vacanze, l'evoluzione di lusso del campeggio. Il glamping è un mix di libertà, autenticità e comodità. Se vi incuriosisce, in Italia ci sono diverse strutture che vi consentono di sperimentarlo: dall’Alto Adige alla Riviera Adriatica, dall’Isola d’Elba alla Sardegna. 
Itinerari in treno - Gli aerei hanno cambiato le abitudini dei viaggiatori, ma c’è chi ancora preferisce viaggiare in treno per godersi le sfaccettature del panorama e fare un viaggio ecosostenibile. Non importa quale sia la meta da raggiungere, quello che conta per chi sceglie questo mezzo di trasporto è il congiungimento con il territorio e il panorama attraverso case, paesaggi, ponti sospesi, deserti, montagne e laghi che rendono unico e piacevole il tragitto. Dal trenino rosso del Bernina, alle rotaie della ferrovia circumetnea: i viaggi in treno sono esperienze uniche da vivere almeno una volta.
Piste ciclabili - Dal lago di Varese in Lombardia alla Val Venosta in Trentino, dalla Liguria alla Basilicata: in Italia si sprecano le piste ciclabili. Sono tutte bellissime, piuttosto facili da percorrere e sicure. Per gli itinerari cicloturistici più lunghi, le biciclette elettriche sono il mezzo di trasporto più indicato. Infatti, consentono di trovare il giusto equilibrio tra un minimo e salutare sforzo fisico e il piacere di godersi il panorama senza fare troppa fatica. Se avete deciso di acquistarne una in vista dell’estate, potete approfittare dell’offerta esclusiva riservata ai clienti Estra che trovate qui