La tecnologia si evolve e ci semplifica la vita, tanto che la maggior parte delle nostre azioni passa ormai inevitabilmente dal palmo della mano. Pensate a quante delle attività che compiamo quotidianamente hanno strettamente a che fare con le recenti innovazioni tecnologiche: fruire prodotti dell’industria culturale, comunicare, fare shopping. L’evoluzione dei dispositivi ha radicalmente permeato le nostre vite insinuandosi perfino in quelle operazioni che fino a qualche tempo fa sarebbero sembrate impensabili. Per esempio, accendere la luce. 
Quanto sarebbe comodo in alcune situazioni poter prendere il nostro smatphone regolare l’illuminazione di alcune stanze della casa o del giardino da remoto, indipendentemente da dove ci troviamo? Sicuramente molto. 

Grazie a Hue, il sistema di illuminazione smart di Philips per il controllo remoto della luce questo è possibile.

Philips Hue può essere connesso al web e ai dispositivi mobili. Lo starter kit comprende tre lampade LED Wi-fi e la loro base wireless, che va collegata al router di casa. Ma per fare cosa esattamente? Semplice: creare ambienti di luce completamente personalizzabili, grazie alla capacità delle lampade di cambiare tonalità e di creare la giusta atmosfera per ogni situazione. L'idea di Hue è fornire un'illuminazione completamente controllabile unendola al risparmio energetico della tecnologia LED. Il sistema Hue si completa di interruttori wireless che funzionano senza batterie e sensori di passaggio.
Il sistema di illuminazione Hue di Philips è disponibile negli store Estra: un sistema che può cambiare il design della tua casa e aumentarne la sicurezza.
Il nome non vi suona nuovo? Probabilmente è perché avete già visto la puntata di Smartman in cui ve ne abbiamo parlato. E se non l’avete ancora fatto, la trovate a questo link.